Couperose Milano

A farti arrossire non sono i complimenti ma gli sbalzi di temperatura? Potrebbe trattarsi di couperose, un inestetismo cutaneo che coinvolge un mal funzionamento del micrcircolo. Questo disturbo cutaneo si manifesta infatti con arrossamento localizzato e piccoli capillari in superficie.

La couperose: cos’è?

La Couperose è un disturbo che colpisce la pelle del viso, localizzandosi in particolar modo su guance e naso. Si manifesta con la comparsa di teleangectasie, venuzze rossastre simili a ragnatele, accompagnandosi con prurito e bruciore. La couperose non è pericolosa per la salute. Si tratta però di un disturbo cronico che, se non trattato, con il passare degli anni peggiora, progredendo in una dermatosi più grave, la Rosacea, alterazione patologica della pelle, che interessa solitamente l’area centrale del viso, con sintomi quali eritema, teleangectasie, papule e pustole acneiformi.

La couperose e i suoi sintomi

Tra i sintomi più comuni e diffusi della couperose ci sono arrossamenti localizzati che si manifestano soprattutto su viso e gambe. Questi rossori, vengono causati dala rottura o l’ingrossamento di capillari che non sono abbastanza elastici e non reagiscono in maniera performante agli sbalzi esterni. Essendo un inestetismo cutaneo strettamente connesso alla circolazione, è importante stare alla larga da possibili agenti esterni che possono causare un’alterazione del naturale benessere dei capillari come sbalzi di temperatura, disturbi psicosomatici ed esposizione solare.

Le persone più a rischio di manifestare i sintomi della couperose sono quelle con pelle chiara e sottile, ma il disturbo può comparire anche in chi ha la pelle secca o durante la menopausa, periodo in cui, per influsso dei cambiamenti ormonali, si possono verificare anche problemi al microcircolo sanguigno.

Couperose in inverno e estate

Nelle stagioni principali dell’anno, a causa dei continui sbalzi di temperatura, i sintomi della couperose possono diventare più evidenti. Quando la pelle viene sottoposta a un brusco cambiamento termico, come succede in inverno con il riscaldamento e in estate con i condizionatori, a livello circolatorio si causa una vasodilatazione, che spinge il sangue fortissimo facendo emergere una sensazione di calore (vampata). In questo modo il capillare si dilata all’improvviso e in caso di pareti fragili e poco elastiche si causa una rottura che favorisce la comparsa del rossore e del capillare in superficie. Contrastare la couperose in estate, può essere più semplice grazie all’applicazione di un’alta protezione solare ed evitando le ore centrali della giornata. Ottimo può essere l’utilizzo di acqua spray per rinfrescare la cute.

La couperose può essere eliminata completamente?

A seconda del caso specifico, le teleangectasie della couperose si possono trattare con sedute di luce pulsata o laser. La seduta con il laser utilizza una luce particolare che comporta un aumento di temperatura nei capillari, la coagulazione del vaso e il suo conseguente assorbimento. Il trattamento è quasi indolore e non lascia cicatrici. La luce pulsata permette invece di ottenere i risultati del laser ma con una sicurezza maggiore, in quanto lo spettro cromatico e l’intensità della luce sono regolabili e coprono zone di azione più ampie. Va chiarito che però non è sempre possibile eliminare la couperose definitivamente, poiché il raggio di azione di luce e laser si ferma ai primi strati cutanei dell’epidermide. Questi trattamenti non agiscono sui vasi sanguigni in profondità che sono i veri responsabili della couperose.

Couperose: cura e prevenzione

Un aiuto fondamentale dall’alimentazione che va integrata con cibi amici del microcircolo come mirtilli, lamponi, kiwi e uva rossa ricchi di bioflavonoidi. Incentivare anche il consumo di frutta e verdura con vitamina C per aiutare il naturale benessere delle pareti dei capillari. Limitare invece, fumo, alcolici e cibi piccanti che favoriscono la vasodilatazione. Acidi grassi come omega 3 e omega 6 sono invece utili per aiutare a ridurre l’infiammazione cutanea. Come skincare quotidiana sono consigliati invece dermocosmetici dalla texture fresca e leggera che favoriscono idratazione superficiale e profonda in modo da rendere la pelle più resistente agli stimoli esterni.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar