Micosi unghie Milano: come debellarle

Unghie fragili, che si spezzano facilmente e dal colorito spento e giallognolo? Questi sintomi, possono essere riconducibili a un’infezione fungina chiamata micosi o onicomicosi che danneggia la salute delle unghie di piedi e più raramente delle mani.

Cosa sono le micosi?

Le micosi o onicomicosi sono delle infezioni della pelle, provocate da piccoli fughi parassiti, i miceti. Questa infezione fungina colpisce soprattutto le unghie dei piedi e delle mani. Le micosi possono essere contagiose e se non correttamente diagnosticate possono attaccare anche altre parti del corpo diverse dalla zona di contagio.

Quali sono le cause delle micosi delle unghie dei piedi e delle mani

Questa patologia colpisce un gran numero di persone ed è molto comune perché legata a stili o abitudini di vita spesso scorretti: per esempio, è molto semplice infettarsi in palestra, in piscina o in sauna. Questi funghi interessano la pelle, le unghie, i capelli o i genitali ed è facile essere attaccati soprattutto quando le difese immunitarie risultano debilitate, come in caso di stress. Le micosi delle unghie delle mani possono manifestarsi a seguito di manicure scorrette e troppo aggressive che indeboliscono l’unghia, e facilitano la penetrazione di batteri e miceti. Mentre gli sportivi sono i soggetti più vulnerabili alle micosi delle unghie dei piedi, in quanto indossano calzature che spesso non permettono la corretta traspirazione, favorendo un ambiente umido e la proliferazione delle micosi.

Come riconoscere una micosi delle unghie dei piedi e delle mani

I sintomi delle micosi di unghie delle mani e dei piedi si manifestano con ispessimenti, fragilità ungueale, deformazioni e macchie gialle o bianche opache. L’infezione si estende a causa di microfessure o crepe nell’unghia, indebolendo e abbattendo lo strato di cheratina (sostanza fondamentale per il benessere di unghie dei piedi e delle mani) e modificando il ph dell’unghia. È importante prestare attenzione all’equilibrio ungueale perché spesso riflette lo stato di salute generale. Un netto cambiamento di colore delle unghie è un campanello d’allarme in caso di malattie o infezioni ungueali ma può segnalare anche carenze vitaminiche o di sali minerali, unghie con macchie nere sono generalmente segnali di emorragie, mentre puntini bianchi segnalano bolle d’aria sopra il letto ungueale.

I fattori di rischio dell’onicomicosi

Le unghie dei piedi sono più soggette a presentare micosi delle unghie. Mentre la micosi delle unghie delle mani è meno frequente. Come abbiamo anticipato questa infezione può derivare da alcuni stili di vita che possono minare il benessere delle unghie. Scopriamo insieme i principali fattori di rischio della micosi alle unghie:

  • Non mangiarsi le unghie o pellicine, si potrebbero generare lesioni che favoriscono la penetrazione dei miceti responsabili di infezioni alle unghie.
  • Età avanzata
  • Sudorazione eccessiva
  • Lavori manuali a stretto contatto con l’acqua. Tenere a mollo le mani per troppo tempo può favorire la comparsa di micosi delle unghie.
  • Calze e scarpe che non favoriscono la traspirazione e non assorbono sudore.
  • Camminare scalzi in ambienti pubblici e umidi (piscine, terme, spogliatoi, palestre)
  • Diabete ed altri disturbi circolatori.

La prevenzione della micosi delle unghie

Buone abitudini quotidiane e attenzioni specifiche possono prevenire la comparsa di micosi alle unghie.

  • Disinfettare bene la pelle in caso di lacerazioni vicino alle unghie di piedi o mani per tenerle al riparo da infezioni.
  • Utilizzare calze in cotone, lino o altri tessuti traspiranti
  • Alternare scarpe aperte e chiuse (in estate è importante prediligere sandali e ciabatte)
  • Munirsi di ciabatte ad uso esclusivo e personale in luoghi pubblici come palestre, piscine, spogliatoi e spa.
  • Asciugare benissimo mani e piedi, prestando attenzione anche tra le dita in modo da scongiurare pelle umida e più vulnerabile all’attacco dei miceti.

Micosi alle unghie: la diagnosi

I sintomi della micosi alle unghie dei piedi e mani, le rendono antiestetiche e le sfibrano in profondità, aprendo la strada ad infezioni successive che si espandono e non spariscono da sole. Importante è rivolgersi subito a un esperto per individuare la corretta terapia da seguire, altrimenti si potrebbe dover ricorrere a una seduta chirurgica. Prenotare una visita dal dermatologo Milano o podologo è la prima cosa da fare se si presentano i sintomi tipici della micosi delle unghie. L’esperto in questo caso analizzerà e preleverà frammenti di unghie per un’analisi dettagliata e la scelta della terapia più indicata.

Micosi alle unghie: i rimedi

L’onicomicosi, infatti, è una delle malattie delle unghie più frequenti, ma che necessita di interventi mirati mediante smalti o creme antifungine ad uso topico o sedute di laserterapia. Le terapie farmacologiche necessitano di circa 6 mesi in caso di micosi alle unghie delle mani e 12 mesi per quelle dei piedi. In casi più severi, si può optare per un trattamento orale. Il laser permette di eliminare le micosi in modo rapido, sicuro ed efficace la patologia, senza dover prolungare per mesi trattamenti cutanei che spesso risultano essere inefficaci o dei reali rimedi.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar