Crioterapia dermatologica Milano, una terapia estremamente utile

La crioterapia dermatologica, conosciuta anche con il nome di “terapia del freddo” è una particolare tecnica che utilizza il freddo per correggere neoformazioni cutanee benigne come, ad esempio, verruche, condilomi, cheratosi seborroiche.
Si tratta di una medicina antichissima che, nel corso del tempo, è stata studiata in maniera approfondita ed ha subito numerosi miglioramenti, conservando comunque il suo concetto base più importante: l’utilizzo del freddo.

In cosa consiste la crioterapia dermatologica?

La crioterapia viene effettuata tramite diverse tecniche d’utilizzo dell’azoto liquido:

  • spray: adatta per il trattamento di verruche e cheratosi
  • dipstick: all’estremità di un bastoncino di legno viene posizionato un batuffolo di cotone inserito in una soluzione contenente azoto liquido, che viene poi messo in contatto con la lesione interessata
  • cryoprobe: il principio è lo stesso del “dipstick”, ma invece di utilizzare un bastoncino di legno, vengono impiegate delle sonde impregnate di azoto.

Come si presenta la zona trattata con crioterapia dermatologica a fine trattamento?

Alla fine della terapia l’area trattata avrà un colorito biancastro, in seguito si arrosserà e nei giorni successivi potrebbero comparire delle bolle. Sulla superficie della bolla resta incastrata la verruca o la cheratosi: quando la bolla si secca o si stacca, la pelle guarisce e torna sana.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar