Asportazione di nei e cisti cutanee

Tra le neoformazioni sottocutanee più diffuse ci sono le cisti sebacee e i lipomi, inestetismi benigni che crescono di dimensioni col passare del tempo.
L’asportazione della cisti sebacea viene effettuata prevalentemente per motivazioni estetiche, a parte i casi in cui diventano dolorose e fastidiose a causa di un’infiammazione.

Per quanto riguarda i nei, invece, il discorso è certamente differente: in presenza di nei sospetti bisogna immediatamente sottoporsi a una visita specialistica, in modo da comprendere la necessità o meno di asportare il nevo atipico.

Come per le cisti cutanee, anche l’asportazione dei nei può essere effettuata per una pura motivazione estetica, soprattutto quando sono di dimensioni importanti e interessano zone visibili come, per esempio, il viso.

Cosa sono le cisti sebacee?

Le cisti sebacee sono cisti non-tumorali della pelle che possono avere dimensioni comprese tra qualche millimetro e 5-6 cm di diametro. Si tratta di piccoli rigonfiamenti sottocutanei generati dall’occlusione di una ghiandola sebacea che non smaltisce il sebo prodotto, portandolo ad accumularsi in superficie.

Spesso ci si accorge delle cisti solo quando sono ormai giunte al processo infiammatorio, provocando arrossamento e dolore. In questo caso il medico può consigliare la cura più adatta che spesso è semplicemente l’attesa: le cisti infatti tendono a riassorbirsi, ma se si vuole agire per accelerare il processo di guarigione, si possono utilizzare pomate o farmaci per bocca.

Asportazione lipoma

Quando le dimensioni dei rigonfiamenti della pelle aumentano e la consistenza si fa più morbida, questi vengono chiamati lipomi.
I lipomi sono tumori benigni caratterizzati dall’accumulo di cellule adipose circondate da una capsula fibrosa, che si presentano nella maggior parte dei casi in zone del corpo come collo, ascelle, cuoio capelluto.
L’asportazione di un lipoma viene generalmente effettuata in anestesia locale. Dopo l’asportazione può essere necessario posizionare un piccolo drenaggio per 24 ore, così da raccogliere il sangue o il siero. Resterà alla fine una cicatrice pari al diametro del lipoma rimosso.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar