Radiofrequenza Milano

La radiofrequenza è una tecnica non invasiva e indolore che consente il rimodellamento e la rigenerazione dei tessuti contrastando l’invecchiamento cutaneo attraverso l’emissione di onde di energia che generano microvibrazioni e calore.
Il trattamento con radiofrequenza, indicato per viso e corpo, permette di stimolare la capsula muscolare andando a tonificare la zona trattata attraverso onde elettromagnetiche, risolvendo problemi quali adiposità, cellulite e cicatrici.

Come funziona la radiofrequenza?

La radiofrequenza non prevede l’uso di aghi e non necessita di anestesia, in quanto viene eseguita utilizzando un particolare manipolo a emissione bipolare e una crema conduttrice, che trasferiscono energia direttamente nel derma, là dove si trovano i fibroblasti, le cellule che producono collagene, le fibre elastiche, i reticolari e le glicoproteine. Qui le onde riattivano i fibrociti (fibroblasti privi di attività sintetica) avviando così la produzione di nuovo collagene ed elastina.

La radiofrequenza a scopo estetico, soprattutto anti-aging, permette di migliorare e contenere il rilassamento della pelle del volto o, in caso di cellulite localizzata in altre zone del corpo, di migliorare la compattezza della cute.
L’intensità della radiofrequenza è contenuta in termini di potenza, ma le vibrazioni molecolari interessano una superficie estesa e, grazie a questa intensità, non si va a distruggere le cellule, ma le si stimola al fine di potenziare il metabolismo cellulare. In questo modo si osserva l’aumento della produzione di collagene ed elastina e si nota un netto miglioramento della compattezza e dell’elasticità cutanea.

Quali effetti si possono ottenere con la radiofrequenza?

Questa tecnica permette di rendere la pelle elastica e più giovane senza danneggiarla, e, nello specifico:

  • stimola la produzione di nuovo collagene
  • migliora l’ossigenazione dei tessuti

Il risultato finale, visibile per molti mesi (soprattutto sul viso) sarà quindi simile all’effetto lifting per i tessuti che hanno perso elasticità e tonicità per differenti cause (gravidanze, età, diete).

Radiofrequenza viso

Viene utilizzata soprattutto per contrastare l’invecchiamento cutaneo; con il passare dell’età la produzione di collagene, il principale responsabile della tonicità della nostra pelle, tende a diminuire, causando la formazione di rughe e un rilassamento generale dell’epidermide. Ristabilendone la naturale produzione, dunque, la pelle apparirà più fresca e giovane. Oltre a fungere da trattamento antietà, l’azione svolta dalla radiofrequenza è utile anche per contrastare problemi della pelle come acne e couperose, un inestetismo che si genera a causa di una cattiva circolazione dei capillari. Le onde prodotte dal macchinario stimolano il microcircolo sanguigno a livello capillare, attenuando progressivamente il rossore.

Radiofrequenza corpo

Uno dei migliori rimedi per i capillari delle gambe consiste proprio nell’utilizzare la radiofrequenza focalizzata. Il vantaggio di utilizzare questo metodo risiede proprio nel fatto che per eliminare l’inestetismo, né la pelle né tanto meno i vasi sanguigni vengono bucati. Tuttavia, il trattamento deve essere utilizzato soltanto quando la problematica è piuttosto contenuta, ovvero quando i capillari sono di piccole dimensioni e piuttosto superficiali.
La radiofrequenza, contrastando tutti i casi di lassità cutanea, è indicata anche per quelle zone del corpo che hanno ceduto al passare del tempo come pancia, gambe e glutei. La stimolazione dei blefaroplasti agevolerà la produzione di nuovo collagene nella zona trattata: il risultato sarà una pelle e una muscolatura più compatta. Il forte calore prodotto dal macchinario risulta molto efficace anche nella cura delle smagliature, che tendono a regredire seduta dopo seduta.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar