Visita angiologica Milano o dermo-angiologica e patologie della circolazione

La visita angiologica si occupa del trattamento delle patologie legate alla circolazione sanguigna. In ambito dermatologico, la visita angiologica, o dermo-angiologica è utile in caso di alterazioni del microcircolo cutaneo con capillari visibili (couperose, teleangectasie, eritrosi) o anche per capire le cause di patologie più profonde (gambe gonfie, edemi, flebiti, vene varicose, mani e piedi freddi, cellulite) e trovare una soluzione insieme allo specialista.

Visita angiologica: in cosa consiste

Durante una visita angiologica a Milano presso dermatologo Milano: l’Istituto Dermoclinico Vita-Cutis, e soprattutto durante la prima visita con lo specialista angiologo, si parte dall’anamnesi: il paziente è invitato a raccontare la sua storia clinica in base alle domande mirate del medico. Si individuano i possibili fattori di rischio e/o i sintomi, sia nello stile di vita che a livello fisiologico, soprattutto se riscontrati dal paziente stesso.

Le patologie per le quali si potrà trovare una soluzione sono:

  • couperose, teleangectasie, eritrosi (capillari visibili) trattate mediante terapie sclerosanti e laser;
  • gambe gonfie, cellulite o edemi trattati con la microterapia;
  • flebiti, ovvero delle infiammazioni e delle infezioni delle vene che sono trattate con farmaci assunti per via orale dopo un’attenta valutazione dello specialista;
  • vene varicose, trattate innanzitutto con creme specifiche da applicare e integratori che rafforzano i vasi sanguigni;
  • mani e piedi freddi, esaminati con gli esami doppler ed ecocolordoppler che permettono di identificare le cause per l’indicazione di una terapia mirata.

Problemi alle gambe: capillari visibili e vene varicose

In caso di capillari visibili e fragili sulle gambe, la soluzione migliore è affidarsi a un bravo angiologo con competenze dermatologiche. Un altro problema molto comune e strettamente collegato alla presenza di capillari fragili e visibili è quello delle vene varicose. Tra i fattori che possono portare allo sviluppo delle vene varicose ci sono l’obesità, la componente genetica, la stitichezza, un lavorare a lungo in piedi in ambiente tendenzialmente caldo, un’alterazione congenita delle vene, l’età.

I sintomi delle vene varicose sono:

  • l’ingrossamento delle vene e il classico colore bluastro che caratterizza i capillari
  • gonfiore in corrispondenza delle caviglie e dei piedi
  • gambe gonfie, pesanti, stanche e prurito
  • gambe doloranti e con crampi

Quali possono essere i rimedi alle vene varicose?

È buona norma adottare alcuni rimedi per contrastare i problemi legati alle vene varicose:

  • applicare delle pomate a base di burro di karité, glicosaminoglicani, SOD, fospidina, pool di aminoacidi, acido ialuronico e glucosamina;
  • assumere regolarmente alimenti che contengono la vitamina C e i flavonoidi
  • utilizzare prodotti di farmacia, come integratori alimentari a base di centella asiatica, utile in caso di insufficienza venosa, ma anche fospidina, flavonoidi e antocianosidi;
  • camminare e muoversi di più. La comparsa di capillari visibili sulle gambe è spesso legata ad uno stile di vita troppo sedentario.

Vene varicose: i trattamenti

Nel caso in cui trattamenti medici non invasivi e quelli ambulatoriali non abbiano portato a dei risultati evidenti, sarà necessario ricorrere alla chirurgia vascolare per curare le vene varicose. Prima di questo passaggio molto importante è necessario effettuare una visita angiologica alle gambe, che permette di valutare insieme al medico (prima) e al chirurgo (successivamente) la situazione e gli interventi/l’iter da seguire.

Insufficienza venosa arti inferiori: cos’è e come si cura

L’insufficienza venosa è una patologia dovuta ad una difficoltà nel ritorno del sangue venoso al cuore. I sintomi variano in base alla gravità dell’insufficienza: flebite, formicolii e pesantezza alle gambe, vene varicose, caviglie gonfie, crampi ai polpacci, iperpigmentazione della pelle.
Prima di ricorrere a metodi più invasivi, un miglioramento generale può essere dato da una dieta equilibrata, da ritmi di vita più tranquilli e dall’utilizzo di calze elastiche a compressione, che rendono più corretta la circolazione sanguigna, oltre all’inserimento nella propria routine di attività sportive.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar