Radiofrequenza viso e corpo Milano

La radiofrequenza focalizzata è un trattamento utilizzato in dermatologia per curare alcune patologie della pelle come acnecouperose vene varicose. L’utilizzo prettamente estetico della radiofrequenza per la rimozione delle rughe o la lotta alla cellulite ha, dunque, lasciato spazio anche all’ambito medico, rivelandosi un buon alleato per la cura della pelle di viso e corpo.

Come funziona?

Il trattamento consiste nell’utilizzare uno speciale macchinario dotato di un manipolo in grado di produrre onde di calore; questo calore viene assorbito dal corpo fino a raggiungere gli strati più profondi dell’epidermide, favorendo così la naturale produzione di collagene. Le fibre di collagene, sottoposte alle alte temperature prodotte dal manipolo, subiscono una forte contrazione, che si traduce poi in una maggiore tonicità della pelle.
Oltre a contrastare la lassità cutanea, il calore generato dalla radiofrequenza focalizzata si rivela molto utile nel trattamento dei capillari e uno dei migliori rimedi per le vene varicose. Il surriscaldamento prodotto dalle onde, infatti, fa evaporare la parte acquosa contenuta nel sangue e contrarre le pareti dei vasi sanguigni, finché questi non si chiudono totalmente.

Radiofrequenza viso

Viene utilizzata soprattutto per contrastare l’invecchiamento cutaneo; con il passare dell’età la produzione di collagene, il principale responsabile della tonicità della nostra pelle, tende a diminuire, causando la formazione di rughe e un rilassamento generale dell’epidermide. Ristabilendone la naturale produzione, dunque, la pelle apparirà più fresca e giovane. Oltre a fungere da trattamento antietà, l’azione svolta dalla radiofrequenza è utile anche per contrastare problemi della pelle come acne couperose, un inestetismo che si genera a causa di una cattiva circolazione dei capillari. Le onde prodotte dal macchinario stimolano il microcircolo sanguigno a livello capillare, attenuando progressivamente il rossore.

Radiofrequenza corpo

Uno dei migliori rimedi per i capillari delle gambe consiste proprio nell’utilizzare la radiofrequenza focalizzata. Il vantaggio di utilizzare questo metodo risiede proprio nel fatto che per eliminare l’inestetismo, né la pelle né tanto meno i vasi sanguigni vengono bucati. Tuttavia, il trattamento deve essere utilizzato soltanto quando la problematica è piuttosto contenuta, ovvero quando i capillari sono di piccole dimensioni e piuttosto superficiali.
La radiofrequenza, contrastando tutti i casi di lassità cutanea, è indicata anche per quelle zone del corpo che hanno ceduto al passare del tempo come pancia, gambe e glutei. La stimolazione dei blefaroplasti agevolerà la produzione di nuovo collagene nella zona trattata: il risultato sarà una pelle e una muscolatura più compatta. Il forte calore prodotto dal macchinario risulta molto efficace anche nella cura delle smagliature, che tendono a regredire seduta dopo seduta.

Informazioni e prenotazioni

    Sidebar